Ricerca
  • Condizione
  • Stato
  • Chi è affetto
Menu gsk

Il mio piano d'azione per la BPCO

 
 

La Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) è una malattia dell'apparato respiratorio, caratterizzata da un'ostruzione irreversibile delle vie aeree di entità variabile a seconda della gravità. La malattia è, solitamente, progressiva ed è associata a uno stato di infiammazione cronica del tessuto polmonare. Sebbene la BPCO sia attualmente una delle tre principali cause di morte a livello mondiale, è importante sottolineare che è una malattia prevenibile e trattabile:

corretti e tempestivi, il paziente può respirare meglio, avere una buona qualità di vita e vivere per molti anni.1,2

I due sintomi principali della BPCO sono:

La tosse
e l'affanno
(o mancanza di respiro),
qualche volta accompagnati da respiro sibilante.

Spesso la tosse è cronica, più intensa al mattino e caratterizzata dalla produzione di muco.3 L’affanno compare gradualmente nell'arco di diversi anni e, nei casi più gravi, può arrivare a limitare le normali attività quotidiane.4

La malattia è caratterizzata anche da:

  • periodi con peggioramento dei sintomi respiratori, chiamati riacutizzazioni; 2
  • malattie croniche concomitanti, come ad esempio malattie cardiovascolari, osteoporosi, ansia e depressione.2,5

ma possono contribuire altre esposizioni ambientali, come quella al fumo dei biocombustibili e quella dovuta all’inquinamento atmosferico

COPD Foundation è un'organizzazione statunitense no-profit, creata nel 2004, paziente-centrica, impegnata nella prevenzione della BPCO e nella ricerca di cure, per migliorare la vita e sostenere tutte le persone che ne sono colpite.

COPD Foundation ha elaborato un documento chiamato “My COPD Action Plan - Il mio piano d’azione per la BPCO”6 (www.copdfoundation.org) con l’obiettivo di aiutare, supportare e rendere più consapevoli i pazienti affetti da BPCO nel gestire la malattia e nel mantenere i propri sintomi sotto controllo.

Il piano ti guida infatti a indicare:

UN GIORNO NORMALE PER ME

UN BRUTTO GIORNO PER ME

UN BRUTTO GIORNO PER ME
Necessito di aiuto al momento

“Il mio piano d’azione per la BPCO” è un documento da compilare e portare con sé alle visite / incontri con il medico per essere capaci di raccontare la propria malattia e descrivere i propri sintomi. Non solo, è anche un documento di supporto al controllo della malattia, utile per comprendere quando i sintomi stanno peggiorando, permettendo, in questo modo, al paziente di rivolgersi tempestivamente al medico.

“Il mio piano d’azione per la BPCO” è strutturato in due sezioni:

  • nella prima sono elencate tipiche azioni quotidiane come ad esempio pulire, fare il letto, lavarsi i denti, fare la doccia, dormire, fare esercizio, cucinare, camminare e lavorare, insieme alla rispettiva valutazione (posso farlo senza difficoltà, incontro qualche difficoltà, incontro molte difficoltà, non ci riesco proprio);
  • nella seconda, “semaforica”, ti viene chiesto di indicare la qualità della tua giornata con le azioni corrispondenti che potresti intraprendere:
    • buona/verde: respirazione e sintomi normali;
    • brutta/gialla: febbre, aumento dei farmaci al bisogno, aumento del muco;
    • brutta/rossa: confusione, disorientamento, gravi difficoltà di respirazione, labbra blu (valutazione anche da parte del caregiver).

Scarica “Il mio piano d’azione per la BPCO”

La comunicazione medico-paziente nella gestione della BPCO

Nella gestione della BPCO, relazionarsi in maniera efficace con il proprio medico permette una corretta valutazione della malattia, infatti è importante essere in grado di comunicare e descrivere al medico i propri sintomi.7

Durante le visite:7

  • puoi ricevere informazioni su sintomi, gravità dell’affanno e limitazione dell’attività fisica ;
  • il medico può ascoltare le tue preoccupazioni e rispondere a eventuali domande sulla malattia e sul trattamento.
Comunicazione medico paziente con BPCO

L’obiettivo di chi soffre di BPCO è prevenire il peggioramento dello stato di salute.8 Pertanto, è importante dialogare con il proprio medico, a cui si deve sempre fare riferimento, per ricevere informazioni adeguate e corrette sulla malattia e sul trattamento, ma anche per essere in grado di capire quando è in atto tale peggioramento, grazie anche all’utilizzo di un piano d’azione.

Scarica “Il mio piano d’azione per la BPCO”

“Il mio piano d’azione per la BPCO” è stato sviluppato con il contributo dell’Associazione Italiana BPCO ONLUS.

Condividi

Bibliografia 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

1. Agarwal, A. K., Raja, A. & Brown, B. D. Chronic Obstructive Pulmonary Disease. in StatPearls (StatPearls Publishing, 2022).

2. GOLD POCKET GUIDE 2021 (https://goldcopd.it/traduzione-documenti-gold-2021/ - Ultimo accesso Febbraio 2022).

3. Miravitlles, M. & Ribera, A. Understanding the impact of symptoms on the burden of COPD. Respir Res 18, 67 (2017).

4. Marciniuk, D. D. et al. Managing dyspnea in patients with advanced chronic obstructive pulmonary disease: A Canadian Thoracic Society clinical practice guideline. Can Respir J 18, 69–78 (2011).

5. Negewo, N. A., McDonald, V. M. & Gibson, P. G. Comorbidity in chronic obstructive pulmonary disease. Respir Investig 53, 249–258 (2015).

6. www.copdfoundation.org

7. Lari, S. M., Attaran, D. & Tohidi, M. Improving communication between the physician and the COPD patient: an evaluation of the utility of the COPD Assessment Test in primary care. Patient Relat Outcome Meas 5, 145–152 (2014).

8. Patient Education and Counseling (https://www.copdcare.org/patient-education-counseling.php - Ultimo accesso Febbraio 2022).